meteo

google

mail w

facebook

new02

Novità venite a trovarci anche su “Elettronica PRO”

assieme ai manuali più aggiornati troverete anche le schede dei cercametalli utili per un rapido confronto

new02

normativa cookies

BingSiteAuth

image002

 INTRODUZIONE AL V3I

C'è molta confusione sui metal multifrequenza sia sul fatto di quante frequenze usino sia se l’utilizzo di frequenze multiple sia davvero meglio di una singola frequenza.

 Alcuni rivelatori hanno la capacità di operare in una delle diverse frequenze selezionabili, ma durante il funzionamento possono solo trasmettere analizzare una singola frequenza. Lo stesso dicasi dei rilevatori che hanno un controllo per variare leggermente la frequenza di funzionamento studiato per ridurre al minimo le interferenze, anche se hanno la capacità di operare su frequenze leggermente diverse, essi sono fondamentalmente mono- frequenza. Lo SpectraV3 i ha tre canali indipendenti di elaborazione utilizzabili contemporaneamente perciò è un vero rivelatore 3-frequenza.

Dallo studio delle onde potremmo dire che lo Spectra V3 trasmette in 17 frequenze, o 28, o 39, o 55 .E una tale affermazione sarebbe vera, tecnicamente parlando, ma dal momento che le frequenze supplementari non vengono effettivamente utilizzate, sarebbe fuorviante tale affermazione. White sceglie, invece, di rivendicare il numero di 3 frequenze in quanto sono quelle che vengono realmente utilizzate. In pratica un oggetto rilevato emette un segnale di risposta che non è altro che un onda , lo studio da parte del processore del cercametalli di quest’onda determina la rilevazione e il riconoscimento dell’ oggetto , il metal utilizza le tre frequenze che producono la migliore risposta come metro di misurazione del segnale

L’analisi su tre frequenze costringe il metal ad uno sforzo maggiore e dividere le sue potenzialità in tre analisi contemporanee perciò se utilizzate lo spectra in monofrequenza avrete maggiore potenza penetrativa nel terreno con pochi disturbi , se invece desiderate fare una ricerca accurata o il terreno ha caratteristiche che ostacolano la ricerca le 3 frequenze vi garantiranno risultati incredibili

Lo Spectra V3 i si esalta nell’ analisi contemporanea di più frequenze rivelandosi insuperabile nell’ identificazione precisa sia dell’ oro che dell’ argento , due metalli dalle caratteristiche opposte in quanto il primo meglio rilevabile ad alte frequenze ,il secondo a basse. Il V3i trasmette a 2.5kHz, 7.5kHz, 22.5kHz , i rilevatori di frequenza singola non sono in grado di avere le massime prestazioni su una gamma così ampia di obiettivi.  Questo è un vantaggio non solo nell'individuazione di obiettivi desiderati, ma anche nel discriminare i bersagli indesiderati. Ma Spectra V3 può anche battere i rilevatori a singola frequenza al loro stesso gioco: i V3 ha la capacità di funzionare in modalità singola frequenza utilizzando una qualsiasi delle sue tre frequenze, e la forma d'onda di trasmissione è ottimizzata per incanalare tutta l'energia che in una sola frequenza.
  Un vantaggio determinante per chi utilizza il V3i multi-frequenza è la capacità di bilanciamento contemporaneo di terreni con la contemporanea presenza di mineralizzazione ferrosa e salina . inoltre la garanzia che l’analisi avviene contemporaneamente sulle 3 frequenze è data dalla risposta visualizzata in modo indipendente per ogni frequenza.


 nella confezione oltre al metaldetector da montare compreso di bullone per serraggio piastra ,tacchetti antigraffio , spugna e fascia per il bracciolo . sono inclusi

-le nuovissime cuffie wireless comprese 2 batterie alcaline AA

- uno stik di batterie ricaricabili NiMH completo di caricabatterie

-uno stik completo di 8 batterie AA alcaline

componenti

 IMPORTANTISSIMO CONFIGURARE NELL’ APPOSITO MENù IL TIPO DI BATTERIE UTILIZZATE DI VOLTA IN VOLTA             NiMH - la ricaricabile standard fornita con il Spectra. (etichetta arancio)
     Nicd - fornite in il passato con i modelli di fascia alta e utilizzabile per Spectra. (etichetta verde)
     Alkaline - Selezionare Alkaline quando si utilizzano batterie non ricaricabili da inserire nell’apposito stik. (etichetta azzurra)

Il metal detector SpectraV3i ha una funzione di ripristino che permette di riportare tutte le modifiche apportate ai programmi all'originale stato di fabbrica. I programmi originali sono facilmente ripristinabili andando in Programmi, Ripristino configurazione(RESTORE). Con lo spegnimento o la sostituzione del “pacco “ batterie le modifiche apportate restano invariate!

nimh
nimg
alcaline

La semplicità prima di tutto
Questo metal è nato per ogni tipo di ricerca , ha infatti moltissimi programmi già memorizzati
che coprono una vastissima gamma di possibilità di ricerca e sono a loro volta modificabili a piacimento con il vantaggio di sentirsi liberi di sperimentare nuovi settaggi alla ricerca delle massime prestazioni .

LA SEMPLICITA’ D’UTILIZZO VA DI PARI PASSO CON LA QUALITA’ TECNOLOGICA CHE SE UTILIZZATA AL MEGLIO DARA’ RISULTATI STRABILIANTI . PERCIO’, PRIMA DI ACCENDERE E PARTIRE CONFIDANDO NELL’ IMMEDIATEZZA DEI COMANDI è CONSIGLIABILE LEGGERE ATTENTAMENTE IL MANUALE ORIGINALE E PER CHI NON CONOSCE L’INGLESE ACCONTENTARSI A QUESTA SEMPLIFICAZIONE E PER EVITARE DI AVVILIRSI SOPRAFFATTI DALLE MILLE IMPOSTAZIONI CHE COMPLETANO I PROGRAMMI DI RICERCA. MAGARI SAREBBE ANCHE OPPORTUNO SACRIFICARE UN SET DI BATTERIE IN PROVE NEL CORTILE DI CASA PER CREARE UN PRIMO FEELING CON QUESTO FANTASTICO STRUMENTO !!!!!!!!!!

OGNI REGOLAZIONE PUO’ INCIDERE IN BENE O IN MALE IN MISURE MINIME , DA QUALCHE MILLIMETRO A QUALCHE CENTIMETRO ,MA VALUTATE DI AZZECCARE O DI SBAGLIARE 10 REGOLAZIONI , POTRESTE PERDERE FINO A 15 CENTIMETRI! IN UNA GIORNATA DI RICERCA SONO METRI CUBI DI TERRENO SETACCIATO IN Più O IN MENO!

display image004

la pulsantiera  
   Premere ON / OFF: All’ accensione sul display Spectra mostra lo stato della batteria,inoltre premendo la freccia giù avremo ulteriori informazioni sul rivelatore e le caratteristiche generali.             

   premendo ZOOM si seleziona la dimensione del testo che meglio si adatta la vista e al proprio gusto ; questa funzione vale per tutti i menù e premendo più volte si avranno maggior ingrandimenti finché tornerà alla visuale iniziale (oppure tenere premuto zoom e muovere le frecce su & giù)
   Per entrare nella ricerca vera e propria premere e rilasciare il grilletto sotto lo schermo (trigger).

trigger 1

 bilanciamo lo strumento , azzerandolo rispetto al terreno premendo e tenendo premuto il trigger e tenendo premuto il tasto ENTER, quindi pompiamo la bobina di ricerca alzandola e abbassandola dal terreno dolcemente ,senza fretta e in modo costante senza mai appoggiarla a terra spostandola da pochi centimetri a circa 35 – 40 in altezza fino a quando il rumore di fondo diventa stabile ; ora lasciamo il tasto ENTER e poi grilletto e finalmente siamo operativi. Questa operazione bilancia lo strumento e può (anzi dovrebbe) essere ripetuto di tanto in tanto soprattutto se e quando le caratteristiche del terreno cambiano .In pratica nel terreno sono contenuti molti minerali e sali disciolti e questa procedura permette di ignorarli portando il metal a livelli più performanti di ricerca

   Il modello di discriminazione di ogni programma è facilmente comprensibile e visibile riferendosi alla barra di colore si trova nella parte inferiore dello schermo giallo / marrone rosso rappresenta gamme respinta, e verde rappresentano gli intervalli accettati. L'ultimo Programma utilizzato prima dello spegnimento torna sempre a prescindere dalla rimozione della batteria). Il programma in uso è indicato al centro la parte inferiore del display. La scritta COIN indica che questo programma non è stato modificato ed è nativo di fabbrica. Un triangolo a lato al nome del programma indica che è stata apportata una modifica al programma.

Retroilluminazione - Sulla stessa linea dell’ indicatore di ricerca, verso l'estrema sinistra, una lampadina indica la retroilluminazione del display è acceso. Premere il tasto "freccia DESTRA" finché nella barra sottostante non appare il menu “backligth”. Premere "SU & Giù"per regolare il livello di retroilluminazione in base alle esigenze del momento. Anche se può sembrare stupido dirlo , maggiore è la luminosità dello schermo minore sarà la durata delle batterie.

image005
image008
image010

Live Controls - tutta la parte inferiore del display offre un rapido e facile adeguamento di tutte le caratteristiche comuni metal detector. Utilizzare FRECCIA SINISTRA e DESTRA per evidenziare una caratteristica, quindi FRECCIA SU e GIU 'per regolare ,ENTER per attivarlo. Il vantaggio è che non c'è bisogno di entrare in menu. (un ricordo delle veloci impostazioni a potenziometri …… manopoline!) notiamo che tutti i controlli sono relativi ai programmi specifici . per esempio se vogliamo sperimentare il volume mixato in cuffia andremo in relic e in impostazioni audio , menù che invece non è presente in coin!

Numeri di VDI e Spectragraph (spettrografo dello SPECTRA!) il VDI è un piccolo numero che identifica il target! La scala VDI (Visione dell’Identificazione numerica della Discriminazione) conta da -95 a + 95.  -95 - 0 rappresenta il negativo (magnetico-ferroso o acciaioso). 1-95 rappresenta il conduttore (non ferrosi , la maggior parte dei metalli preziosi). Il numero varierà a seconda dalle caratteristiche del metallo e dalla forma e dimensione dell’oggetto stesso. È altresì importantissimo ricordarsi che questi numeri VDI sono gli stessi numeri di riferimento utilizzati dello Spectra per creare i programmi di perciò è fondamentale riuscire a quantificarli e associarli ai vari oggetti per non cadere in errore quando si deciderà di personalizzare una ricerca.

Attenzione : a parità di oggetto modificando la frequenza o utilizzandole contemporaneamente tutte e tre cambierà il vdi assegnato . questo perché cambia l’analisi operata del segnale perciò utilizzando le 3 frequenze avremo una discriminazione migliore in quanto l’analisi sarà più precisa (a discapito però di un pochino di profondità persa! ,

Nei vari programmi i blocchi discriminati (respinti) appaiono in rosso, quelli visualizzati in verde invece sono accettati.
Quando un blocco appare più alto e più stretto indica una migliore definizione del segnale. Il primo blocco rappresenta la frequenza 22,5 kHz alla quale in genere rispondono meglio l'oro e nichel , i blocchi di centro a frequenza 7,5 kHz in genere sono indice di leghe ,ottone ecc., e infine l’ultimo blocco a frequenza più bassa 2,5 kHz è sollecitata maggiormente dall'argento e dal rame . Le linee svaniscono passato il segnale quella che permane più a lungo ha una maggior probabilità di indicare la vera natura dell’ oggetto.

Quando più obiettivi si presentano vicini l'uno all'altro si possono avere interferenze e conflitti tra le frequenze. Quando si notano variazioni insolite, spazzare l'area in diverse direzioni e utilizzare il pinpoint per identificare la presenza di obiettivi multipli. Poi scavare ogni target separatamente .Altre volte se l’area è molto sporca si può utilizzare una discriminazione più selettiva e le 3 frequenze per aiutare il metal escludendo la segnalazione di oggetti non interessanti

Icone - In combinazione con il numero di VDI apparirà un'icona sopra il rettangolo in alto a destra del display. Tuttavia, l’icona è spesso ingannevole e serve più che altro a dare un aspetto visivo al valore VDI dell’oggetto ritrovato. Obiettivi vicini tra loro possono disturbare anche quest’ aspetto visivo della ricerca perciò quando si notano variazioni insolite anche in questo caso il consiglio è di controllare con il pinpoint se vi sino più oggetti in uno spazio ristretto. Inoltre per evitare falsi segnali si consiglia di “spazzolare “ mantenendo la piastra vicino a terra, in un prato sfiorare l’ erba, in caso di rocce, sabbia, o terreno mosso sforzarsi di mantenere una distanza costante dal suolo sovrapponendo ogni passaggio a metà del precedente. Infine ultimo ma non ultimo , evitare l'inarcamento della piastra verso l’alto alla fine di ogni passata cercando invece di mantenerla parallela al terreno. Affidarsi molto all’ udito e consultare il display solo dopo aver rilevato un suono indice di un targhet e non di un disturbo!

Un’ analisi ulteriore può essere fatta spingendo in avanti la levetta sotto il monitor e passando la piastra sopra l’oggetto , dal grafico in 2 D si può capire la dimensione e il metallo in base alle frequenze e al dominio di una sull’altra ,incrociando la passata si può anche cogliere una forma approssimativa (se lungo e stretto , oppure tozzo ,ma sono tutte finezze puramente teoriche !).si consiglia di cercare di mantenere sempre velocità simili in analisi di tutti gli oggetti così da avere dei reali riferimenti dimensionali . a volte il grafico assumerà forme strane dovute a immondizia , ferro ,monete di taglio o strane leghe che stimoleranno in modi differenti le frequenze

l numerino a lato alla VDI indica l’accuratezza della scansione . Al 100% è sicura , e via via calando sempre meno .Per oggetti profondi si noterà che sia la VDI che l’accuratezza tenderanno a variare durante lo scavo!

Pinpoint (centratura dell’ oggetto) - Per individuare esattamente dove scavare, stringere e tenere premuto il toggle (verso il manico) e sondare l’area dove è stato individuato un oggetto con lenti movimenti a "X" e circoscrivere la zona dove il "BEEP" è stato ascoltato più forte. Se il suono si propaga per un’area troppo vasta premere ENTER dove il suono risulta medio e si noterà come se avessimo azzerato lo strumento e quindi ripetere la procedura. In automatico la ricerca passa da motion a”no motion” cioè il metal non necessita di movimento per rilevare ,ma sente tutti i metalli anche se discriminati dal programma di ricerca , perciò bisogna fare attenzione.

Per avere la misura in cm dalla schermata di ricerca basta premere 2 volte menu e quindi selezionare metric units con ENTER

Live Controls – sono le impostazioni che si possono fare direttamente dalla pulsantiera senza entrare nel menù vero e proprio . Utilizzare FRECCIA SINISTRA e DESTRA per evidenziare una caratteristica, quindi SU & Giù per regolare, ENTER per attivare o disattivare. Le modifiche apportate sono relative al programma che si sta utilizzando!L’ordine e le impostazioni variano da programma a programma e possono essere modificate dal “EXPERT MENU” che verrà spiegato in seguito.

Qualora si voglia salvare una modifica per quel programma, premere e tenere premuto enter, quindi premere MENU

Al contrario premendo il tasto ZOOM si va in altri sottomenù più specifici

programmi

Per eliminare la modifica al programma

  • premere MENU
  • premere ENTER nel riquadro delle modalità di ricerca
  • scorrere l’elenco verso il basso fino a RESTORE
  • quindi premere ENTER
  • ora appare la ricerca selezionata al momento , ma la si può cambiare con le frecce SU & Giù
  • ripremere MENU e ora si ha la possibilità di resettare la ricerca (RESTORE) o di uscire (EXIT)
  • con le frecce DXeSX selezionare RESTORE e quindi premere ENTER
  • ora di fianco alla modalità di ricerca apparirà la “V” invece del “TRIANGOLO”
  • tirare la levetta finchè non si torna alla ricerca!

MENU

 premendo menu si accede alla videata seguente dalla quale si possono operare molti settaggi più mirati rispetto  quelli della barra dei “live controll”

programmi

 PROGRAMS

Coin & Jewelry Simile a coin, però effettua una discriminazione dell’ immondizia meno severa accettando più alluminio che in molti casi suona in modo analogo ai gioielli.

   Sale Beach - Simile al Coin & Jewelry ma più adatta alla spiaggia.

  Relic – lavora in multitono associando al ferro un suono basso ottimo per chi cerca in contesti medievali e ottocenteschi , basso rifiuto all’ alluminio

   Prospecting una ricerca no motion ,molto intrigante nata per la ricerca di pepite ,ma esige un ottima taratura del terreno (difficile) 

 Deep Silver – un programma mirato solo per ricerche di oggetti che appartengono ai gradini più alti della scala con numeri di VDI molto alti. Viene eliminata completamente tutta la fascia di gamma bassa . adatto per rame e argento .

  High Trash - un programmino nato per le aree fortemente umanizzate come parchi pubblici ,il fine di questo programma è cercare di eliminare gran parte di immondizia per concentrarsi sulle monete , cercando di non far scavare troppo (programmino leggero , valido solo se si cerca qualcosa tra l’erba per l’impossibilità di scavare (appunto verde pubblico) ,non perché di scarsa potenza ,ma perché di alta discriminazione

 Hi Pro - modalità High performance generale di ricerca. L'utente deve interpretare il trash più dalla visualizzazione che delle indicazioni sonore. A primo impatto molto difficile adatto per aree relativamente pulite o per ricerche mirate

  Meteorite – specifico ricerche legate alla presenza di nichel o di ferro. Valido per chi fa della ricerca del ferro il proprio pane!

 Mixed Mode Pro – il meglio per la ricerca generale. Non facile infatti necessita un’interpretazione sia sonora che visiva dell’oggetto rilevato

 Common – è un programma completamente personalizzabile in modalità esperto . Di fabbrica è tarato a scopo dimostrativo per rivenditori. Non è consigliabile utilizzarlo se non dopo radicali modifiche , è una sfida per i più smanettoni. Il consiglio è modificare questo programma e lasciare quasi inalterati gli altri ottimi e adatti a tutte le evenienze.

Non sono contemplati nei ripristini tutte le impostazioni seguenti : Retroilluminazione, metriche, Share, selezioni Wireless, Offset della frequenza, (Menu - Dimensione, Expert, Wrap, Top), (Control - Dimensione, Wrap, Min, Hide) Tipo di batteria, tempo di spegnimento automatico, fare clic su Chiave, Effetti, Audio Samples,   Stato normale, Auto Track Report, Segnalibri. Poco male , ma è bene saperlo.

sensibilità

 Sensivity

Rx Gain - (formalmente chiamato preamplificatore)  Regola la ricezione del segnale direttamente dalla bobina , prima ancora di essere analizzato dal metal stesso.

La regolazione di questa impostazione va a modificare il punto di sovraccarico.
 Si dice che un metal va in sovraccarico quando per la presenza di grossi oggetti metallici vicino alla piastra emette segnale acustico basso e gracchiante visibili dal display con la dicitura OVERLOAD . Qualora il metal fosse soggetto a frequenti sovraccarichi è necessario diminuire questo parametro .  Se al contrario il segnale risulta liscio, stabile, e non si è mai soggetti a nessun sovraccarico si suggerisce una regolazione RX maggiore ,questo implica un aumento della sensibilità (che è un vantaggio)

Tx Boost -- Aumenta notevolmente il segnale che viene inviato alla bobina di ricerca. Da ciò è intuitivo pensare che aumentando la trasmissione del segnale anche la ricezione del segnale è aumenterà. è ottima in terreni a bassa mineralizzazione , nei quali l’effetto di maggior potenza provocherà disturbi contenuti, tuttavia,l’aspetto negativo sta nella durata della batteria si riduce in modo significativo,quasi fino al 50%. Non è utilizzabile in tutti i terreni e naturalmente selezionando questa funzione è richiesta una nuova taratura e la regolazione di tutti i parametri.

 Discriminazione - (Motion Sensitivity - riferita ad una ricerca motion ). Regola la sensibilità (risposta), della modalità di ricerca. Non ha nulla a che fare con la discriminazione dei metalli ,ma si tratta di una discriminazione dei segnali .La traduzione discriminazione trae in inganno dovrebbe chiamarsi power , potenza ! Infatti più è alta maggiori segnalini verranno accettati al contrario del significato intrinseco della parola , più è bassa meno disturbi si sentiranno  .L'impostazione migliore è il solito compromesso che frutterà una ricerca tranquilla senza tralasciare i piccoli segnali che molto spesso non sono altro che interferenze elettriche. Diciamo che i parametri nativi dei programmi sono ottimali , solitamente si può cominciare la ricerca con un +3 , tanto per essere sicuri e poi considerare i disturbi e agire di conseguenza. ATTENZIONE in caso di interferenze elettriche  il primo parametro da aggiustare è questo , naturalmente abbassandolo! Una ricerca costellata di falsi segnali diventa una tortura più che un divertimento

 All Metal - (non-Motion Sensitivity – riferita ad una ricerca no motion ). Regola la sensibilità in modo analogo alla precedente .se abbassata rileva meglio (in modo più nitido) gli oggetti poco profondi ma perde quelli più profondi , se alta può “sporcare” la ricerca con dei disturbi .

audio

AUDIO

 Si regola con le frecce ,durante la regolazione spingendo il grilletto in avanti si ha un suono di riferimento      

 target volume – non è altro che il volume con il quale il metal suona in caso di individuazione di un oggetto.

 Audio Threshold – è il rumore di fondo , detta anche “Soglia” , si consiglia di non tenerlo a 0 ,ma di regolarlo ad un livello appena udibile , da regolare il quanto varia al variare dei terreni . oggetti molto profondi non danno segnali distinti ma producono semplicemente un ronzio nel suono di fondo !

 Tone - è il tono che il metal produce al rilevamento di un bersaglio di metallo . Selezionare semplicemente un tono che soddisfi l'udito utilizzando le frecce. Vi sono due sottomenù , uno per il suono e uno per la soglia.

 Tono ID - Selezione Tone ID e premendo INVIO si accende la "X" nella casella , per disattivarla ripremere invio  Se attivato si ha come effetto un’enfatizzazione dei suoni , quelli positivi verso l’alto , quelli negativi verso il basso . Sono scelte personali che non incidono a prestazioni .

Con il tempo ci si accorgerà che la ricerca pura si basa esclusivamente a livello uditivo , e solo dopo aver trovato un segnale buono si consulterà lo schermo

Wireless Headphones – cuffie senza fili - selezionare la voce con il tasto direzionale , quindi entrare con ENTER, fare apparire la x davanti a “ENABLE” premendo ENTER ra si è dentro il sottomenu premere menu ,lo schermo si oscurerà e con i tasti direzionali selezionare “CONNECT” e premere enter . Ora sarà chiesto di connettere le cuffie cosa che si realizza tenendo premuto il tasto di accensione sulle stesse per qualche secondo , a connessione effettuata si avrà un messaggio di conferma. Quindi uscire dal menù tirando la levetta ad oltranza .

Se il metal viene spento con la funzione cuffie attivata , alla riaccensione ,come si è già detto l’impostazione resta inalterata , perciò basta ritenere premuto il pulsante sulle cuffie per riagganciare la connessione , se si vuole tornare ad utilizzare il metal senza cuffie basta deselezionare l’opzione ENABLE vista in precedenza.

Nel caso vi sia un’interferenza nel canale audio si può cambiare canale e ricreare la connessione . in breve : andiamo su canale , con le frecce dx e sx cerchiamo il canale più pulito ,cioè dove la barra verde è più ampia e a quel punto ripetiamo la connessione.

Oltre al canale possiamo definire la potenza con la quale il segnale deve essere trasmesso , maggiore potenza corrisponde ad un segnale migliore , ma determina un precoce esaurimento delle batterie.

Monitor battery come dice il nome è un’opzione che permette alla scatola comandi di sorvegliare lo stato delle batterie delle cuffie , utile o inutile spetta a voi deciderlo , di sicuro se attivata anche lei determina un ulteriore consumo delle batterie

Infine Multi Wireless headphone consiste nella compartecipazione della stessa frequenza con più cuffie , serve unicamente se si è in 2 o più amici dotati di cuffie e con un solo metal ,( ottimo per lezioni di apprendimento o per passeggiate in compagnia in fredde giornate invernali ……). La procedura di connessione è identica alla precedente con l’unica differenza che terminata la connessione della prima cuffia si procede alle successive finché non selezioniamo “STOP”.

discriminazione

DISCRIMINAZIONE

Andiamo su discriminazione e premiamo ENTER

Ora abbiamo dei sottomenù :

discrimination accept selezioniamolo con enter e vedremo una serie di VDI con il tasto enter si possono selezionare o deselezionare . se ci poniamo su una la selezioniamo e premiamo enter e ci spostiamo su o giù vediamo che la selezione sarà più rapida . Ora però proviamo di capire il senso di questo giochino ! noi abbiamo selezionato un programma di ricerca , in precedenza abbiamo parlato della possibilità di personalizzazione e doip l’audio possiamo personalizzare anche la “facoltà” di accettare o respingere segnali . le modifiche vengono apportate solo sul programma che stiamo usando . se vicino alla vdi ci poniamo una x (cioè la selezioniamo) allora quando il metal rileverà un oggetto con quella particolare VDI suonerà , diversamente se non è selezionato al posto del suono sentiremo il suono di soglia(threshold).

Modificando il programma vedremo accanto al nome dello stesso il triangolino invece della “V”

 Bottle Cap reject - Consente di regolare “l'aggressività” della discriminazione consentendo di respingere tappi di bottiglia e altri oggetti in lega di ferro come per esempio vecchi chiodi. Maggiore è il parametro impostato ,maggiore è la funzione di esclusione , bisogna impostare questa taratura con parsimonia poiché in alcuni tipi di terreno con alta mineralizzazione i segnali verrebbero confusi portando all’ oscuramento di segnali piccoli ma buoni.

 Hot Rock Rifiuta - Consente di regolare il livello di accettazione di un segnale che sembra essere un'anomalia minerale detta Hot Rock alla quale il metal associa 95 VDI)). Se spenta ,questa funzione , accetta tutte le anomalie ,a -10 rifiuta molti segnali crescendo questo valore si hanno più segnali su rocce “calde “ (mineralizzate) ma sempre attenuati rispetta a off .Il pro di questa funzione  l’eliminazione di tanti segnali che distraggono la ricerca , il contro è che si rischia di perdere anche oggetti piccoli ma buoni con VDI a 95

   Ground Filtro --
   I due parametri che determinano questa regolazione sono la mineralizzazione del terreno e la velocità con la quale si sonda lo stesso. Filtrare i minerali del terreno permette una penetrazione più profonda (profondità di ricerca) in terreno mineralizzato .La regolazione per un terreno ad alta mineralizzazione è peggiorativa in prestazioni se attuata in un terreno non mineralizzato.

 Filtri a Bassa frequenza (5,0 Hz Band) funzionano meglio con una maggior lentezza della bobina e terreni poco mineralizzati

Frequenze superiori (12,5 Hz High) tendono a favorire la velocità più veloce della bobina e si adattano meglio a terreni ricchi di cocciame o/e mineralizzati.

RIASSUMENDO
     5,0 Hz Band Pass – movimento di ricerca più lento e terreno poco mineralizzato.
     5,0 Hz Alto (High Pass Filtering) – adatto mineralizzazione terreno leggermente superiore.
     7,5 Hz Band Pass – passata della piastra a velocità media e di ricerca su terreni a bassa-media mineralizzazione
     7,5 Alto (High Pass Filtering) – Media velocità e mineralizzazione del terreno elevata.
     10,0 Hz Band Pass - Normale a velocità e medio alta  mineralizzazione. (pre
-impostato)
     10,0 Hz Alto (High Pass Filter) - mineralizzazione terreno ancora più alta.
     12,5 Hz Band - mineralizzazione terreno Extrema con spazzolata relativamente veloce.
     12.5 Alto (High Pass Filter) - mineralizzazione terreno ancora più estrema diciamo su di un campo cosparso di vecchi mattoni per esempio.
   Una velocità normale si quantifica in 4 secondi scarsi   per spostare la piastra da destra  a sinistra e ritorno  ,ideale diciamo per i 10 Hz.

frequenze

Frequency (primarie) –

 Frequenze Tre – La ricerca sfrutta lei tre frequenze principali. Questa è solitamente la scelta migliore per la ricerca generale.
   Sale Compensare - Consente di selezionare una configurazione ottimale di frequenza per evitare i disturbi dovuti ai sali disciolti che interferiscono in quanto portatori di correnti elettrostatiche e galvaniche (diciamo elettriche) ideale per uso in spiaggia con acqua di mare, su terreni bagnati o umidi o nelle regioni desertiche ad alta mineralizzazione alcalina.
   2,5 kHz - Consente di selezionare il funzionamento a singola frequenza a 2,5 kHz. 2,5 kHz è ideale per oggetti grandi e grandi conduttori come argento / rame.
   7,5 kHz - Consente di selezionare il funzionamento a singola frequenza, il mezzo di 7,5 kHz. 7,5 kHz è un ottimo compromesso per tutti i tipi di metalli.
   22,5 kHz - Consente di selezionare il funzionamento a singola frequenza a 22.5 kHz. 22,5 kHz è ideale per oggetti piccoli con o con conducibilità medio-bassa come oro / Nickel.

Le frequenze più alte sono quelle che richiedono meno risorse alla batteria.

 Frequenza Offset - consente a un utente di compensare la frequenza operativa utilizzata per evitare interferenze da metal detector che operano vicini e da interferenze elettriche. Non influenza in modo significativo le prestazioni, si utilizza al solo scopo di ridurre o eliminare le interferenze da altre apparecchiature elettroniche di operano nelle vicinanze e quindi consentire un impostazione del Gain Rx superiore in quanto meno soggetto a sovraccarichi. Modificando questo parametro andremo a modificare la frequenza stessa , così anche se non inciderà sulla potenza del metal modificherà inevitabilmente in modo qualitativo il tipo di ricerca!
     con le frecce scegliere un offset che evita le interferenze della zona.
     Questa funzione non ha nulla a che vedere con le interferenze delle cuffie wireless , che abbiamo già visto separatamente.

bilanciamento

GROUND TRACKING

AutoTrac – è un opzione di autobilanciamento e sceglie tra le opzioni la migliore per controllare il bilanciamento del terreno. Pur autobilanciandosi ha dei parametri per indirizzare il bilanciamento:

 report - Se attivato appare la scritta al centro nella parte inferiore del display (che sostituisce temporaneamente il nome del programma).
   Monitorizza il bilanciamento con frecce che puntano a destra indica
,un aumento dal bilanciamento  Frecce che puntano a sinistra indica diminuzione del bilanciamento. Può essere un suggerimento per chi si scorda di bilanciare la piastra di tanto in tanto .

 Inhibit una volta selezionata elimina tutti quei segnali che hanno un'alta probabilità di essere causati da un suolo mineralizzato o da Hot rock. Così facendo previene gli errori causati da anomalie del terreno nella zona di ricerca. È consigliato per più tipi di ricerca. Off è suggerito per la modalità prospezione.

speed – è un’ impostazione che regola la velocità dall’ auto bilanciamento . se troppo bassa può produrre falsi segnali perché è come se non fosse bilanciato , se troppo alta tenderebbe a perdere i segnali troppo piccoli che verrebbero confusi come anomalie. Da regolare in base al proprio passo di ricerca

 Offset – questa impostazione è una finezza , ma vediamo cosa serve ! un "+" offset viene utilizzato per ridurre le risposte minerale macinato e potenziare il segnale target  ben definito. Più raramente "-" offset possono essere utilizzate per migliorare la risposta di ossidi di ferro in meteoriti pietrosi di ferro in terreno ghiacciato o innevato

 Locktrac – è l’esatto opposto dell’ autotrak se attivato blocca la definizione di rifiuto a terra che rimane dunque invariata durante la ricerca . Un vantaggio quando si cercano piccoli oggetti in un terreno abbastanza coerente , aumenta la definizione ,ma di conseguenza anche i disturbi.
Se attiviamo questa opzione prima di iniziare la ricerca dobbiamo bilanciare il terreno tenendo tirato la levetta e premere enter e pompare la bobina come nel bilanciamento descritto all’ inizio ,ma con l’accortezza di ripetere questa operazione molto spesso controllando che il terreno sottostante si pulito o il metal si azzererà ad un livello molto più alto del terreno e perderemo molti segnali.

Information / Configure

 Per raggiungere questo sottomenu premere MENU due volte in successione. Per uscire tirare il trigger due volte
 
 language permette di scegliere tra inglese ,tedesco, spagnolo, francese, russo, turco

  Retroilluminazione - Utilizzare le Frecce Sinistra e Destra per selezionare un livello di retroilluminazione.

  metric permette di selezionare l’unità di misura metrica nella rilevazione della profondità

  Batteria – Utile per vrificare la tensione della batteria durante la ricerca senza riaccendere il metal

   Proprietario Registrazione - consente al proprietario di personalizzare il proprio Spectra per inserendo il nome nome e e la pass.

 Selezionare e premere ENTER. Premere MENU / TAB per selezionare register e premere INVIO.
     Password - IMPORTANTE! Annotare la password che ti passa il metal o il codice (terza pagina di copertina di questo manuale) che appare automaticamente e conservarlo in un luogo sicuro, lontano dal Spectra .... diversamente se non si è ordinatissimi meglio sorvolare
Guida completa del proprietario - Spectra 27 ®
   il nome del proprietario - utilizzare le frecce in basso / alto, e la Sinistra / Destra per precisare
        il tuo nome. premere INVIO
     Contatti - Premere MENU / TAB per uscire da Nome e selezionare Contatto. E ripeterla procedura.

     SAVE - Utilizzare MENU / TAB per selezionare Salva, premere per salvare la tua registrazione.
  

image029 (2)

 

   Expert Menu - seleziona Expert Menu e premere INVIO

Si tratta di un ulteriore menù che integra tutte le possibili impostazioni dello strumento ,è il menù più completo e a volte ripeterà voci già viste in precedenza .Ogni modifica apportata qui sarà operativa anche per gli altri menù perciò agite con molta cautela.

Solo una rapida carrellata ,in quanto l’impostazione non offre ulteriori migliorie in efficacia del metal , e non farebbero altro che annoiare , chi è interessato può consultare il manuale in dotazione

Ecco i sottomenù disponibili

  • Program qui è possibile creare ,cancellare ,modificare ,rinominare ,ripristinare  qualsiasi programma , muoversi con cautela diventa d’obbligo per evitare di perdere programmi e impostazioni assettate dopo tante ore di prove.
  • Discrimination qui vengono  assettate le preferenze riguardanti tutto ciò che ha a che fare con la VDI , dalla visualizzazione dei programmi ,ai grafici , dalla impostazione delle icone al livello di discriminazione vero e proprio
  • Sensivity permette ulteriori informazioni sul settaggio della sensibilità
  • Audio permette una complete personalizzazione dell’ audio ,del volume , del suono di soglia , delle tonalità
  • Frequency
  • Ground tracking
  • Filter & speed
  • Configure IMPORTANTISSIMO CONFIGURARE NELL’ APPOSITO MENù IL TIPO DI BATTERIE UTILIZZATE DI VOLTA IN VOLTA                            

   NiMH - la ricaricabile standard fornita con lo Spectra.
     Nicd fornite con il passato cin i modelli di fascia alta e utilizzabile per Spectra.
     Alkaline - Selezionare Alkaline quando si utilizza qualsiasi batteria NON ricaricabili

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetterai il loro uso.Accept Read More
Privacy & Cookies Policy

 

In collaborazione con MEDIAELETTRA .
mediaelettra@mediaelettra.com
Electronics Company Italy 
Via Pediano 3A 40026 Imola Italy
Tel / fax 0542 600108 P.iva 02689511208
 www.metaldetectorpro.it

mediaelettra